Come Aumentare i Livelli di Emoglobina nel Sangue

Se hai scoperto, dagli esami del sangue, di avere bassi livelli di emoglobina è importante trovare il modo di aumentarli. L’emoglobina, abbreviata Hb o Hgb, è prodotta dai globuli rossi in via di sviluppo nel midollo osseo. E’ responsabile del colore rosso del sangue e la sua funzione è quella di trasportare l’ossigeno dai polmoni affinché venga rilasciato ai diversi tessuti del corpo; in cambio, raccoglie l’anidride carbonica che viene trasportata indietro ai polmoni.

I normali livelli di emoglobina nel corpo variano da 14 a 18 g / dl nei maschi e da 12 a 16g / dl nelle donne. Una carenza di emoglobina diminuirebbe la capacità di trasportare ossigeno del sangue e ridurre il numero di globuli rossi, con una condizione conseguente chiamata anemia. Le cause di bassi livelli di livelli di emoglobina sono la cattiva nutrizione, alcune malattie che colpiscono il midollo osseo, malattie croniche come il cancro e le malattie renali, perdita di sangue, alcuni farmaci e la terapia per curare il cancro. Bassi livelli di emoglobina contribuiscono ad una varietà di sintomi come vertigini, letargia, pelle pallida, e se grave, si traducono in un danno agli organi.

Come aumentare i livelli di emoglobina

Cibo e medicine

Ci sono farmaci e modi naturali che permettono di far salire i livelli di emoglobina e prevenire l’anemia.

Vitamine e integratori minerali. Ci sono diversi minerali e vitamine che possono aumentare i livelli di emoglobina. Il più importante di tutti è il ferro, oltre che le vitamine B6, B9 (acido folico), B12 e la C, importante per migliorare l’assorbimento del ferro. Le dosi giornaliere raccomandate sono:

  • Ferro: 20 mg
  • Vitamina B6: 50 mg
  • Acido folico: 500 microgrammi
  • Vitamina B12: 1500 microgrammi
  • Vitamina C: 1000 mg

Alimenti ricchi di ferro, vitamine B6, B9 e B12

Ferro: uovo, cereali arricchiti di ferro, verdure a foglia verde (come carciofi e spinaci), legumi (come fagioli e lenticchie), carne (come carne magra di manzo e fegato), frutti di mare come (vongole e ostriche).

Vitamina B6: carne (come pollo, manzo, tacchino e maiale), pesce (come il salmone, merluzzo, halibut, tonno, trota), verdure (come spinaci, peperoni, patate al forno, patate, broccoli, piselli , cime di rapa e asparagi), noci e semi (come le arachidi, anacardi, semi di girasole e nocciole), pane integrale, cereali, crusca, ceci, lenticchie e soia.

Acido folico: fagioli secchi, piselli, verdure a foglia verde (come spinaci e cime di rapa), frutta (tranne gli agrumi).

Vitamina B12: fegato di manzo e vongole, pesce, carne, pollame, uova, latte e altri prodotti caseari.

Vitamina C: agrumi (come pompelmi e arance), peperone rosso e verde, kiwi, broccoli, fragole, melone, patate al forno, pomodori.

Erbe aromatiche

Alcune erbe contengono ferro o ne aumentano l’assorbimento, così da aumentare i livelli di emoglobina.

Withania somnifera: utilizzata nella Medicina Ayurvedica per il trattamento dell’anemia da carenza di ferro, il suo uso è supportato da studi che mostrano un aumento dei livelli di emoglobina nei bambini.

Ortica: utilizzata tradizionalmente nel trattamento dell’artrite, è una ricca fonte di ferro.

Angelica cinese, nota anche come Dong Quai o ginseng femminile: tradizionalmente usato per i crampi mestruali, sindrome premestruale (PMS), sintomi della menopausa, anemia e costipazione, degli studi sui ratti nutriti con una dieta a basso contenuto di ferro hanno mostrato un ritorno a livelli quasi normali di emoglobina, ematocrito e del numero di globuli rossi dopo l’assunzione del Dong Quai.

Alimenti da evitare

Alimenti ricchi di calcio come latte e formaggi, cibi ricchi di fibre, così come caffè, tè e alcol, dovrebbero essere evitati o presi in piccole quantità, perché impediscono l’assorbimento del ferro. Alimenti che contengono glutine, come la pasta, il pane e i prodotti del grano, possono causare anemia.

Trasfusione di sangue

Un altro modo per aumentare l’emoglobina, in particolare quando ci sono dei livelli estremamente bassi, è attraverso la trasfusione di sangue, una procedura medica sicura dove sangue o emoderivati sono trasferiti per via endovenosa in un vaso sanguigno. Viene somministrata a pazienti in caso di perdita di sangue a causa di traumi o interventi chirurgici, malattie che portano ad emorragie come un’ulcera sanguinante, le malattie che distruggono il sangue come l’anemia emolitica, le malattie del midollo osseo come l’anemia aplastica.